_FIL1585

 

Fausto Maria Franchi nasce a Roma, il 9 maggio 1939. La sua vita scolastica avviene presso il M.A.I., Museo Artistico Industriale di Roma, ramo oreficeria.

Sono anni di formazione in cui lo studio, sotto la guida dei Proff. Orlandini e Gerardi, ha inciso profondamente sul suo personale fare, indirizzando quel suo caos interno verso un progetto di vita, di lavoro, di ricerca. Vince, a Firenze nel ’64, nell’ambito della Mostra Internazionale dell’Artigianato, il 1° Premio per il Concorso Nazionale d’Oreficeria, indetto dal Ministero dell’Industria e Commercio. Nel 1965 esegue la legatura in argento e oro per il Libro d’oro della città di Roma; nel ’67 ottiene l’iscrizione, con medaglia d’oro, all’Albo d’Onore del Lavoro, settore artigianato.

La sua formazione professionale si arricchisce attraverso una serie di viaggi negli USA, in Germania, in Olanda, in Ungheria e in Giappone. Negli anni settanta, dopo una permanenza a Pietrasanta, si dedica, con maggiore frequenza, all’attività di scultore con studio a Todi. Nell’estate del 1986, partecipa al simposio di sculture di legno, tenutosi a Naguatàd, Ungheria, organizzato dall’Accademia degli artisti di Budapest.

Già presidente degli orafi e membro della Presidenza Nazionale dell’Artistico della CNA, promuove nel 1993 – e fino al 2008 ne è il direttore artistico – la mostra a tema con scadenza annuale, Desideri Preziosi, indetta dalla C.C.I.A.A. di Roma presso il Tempio di Adriano, Piazza di Pietra. Nel 1998 fonda l’associazione culturale Cenacolo dell’oreficeria tendente a promuovere, con una serie di conferenze e dibattiti sulle tecniche e sulla storia dell’arte applicata, la cultura orafa in Italia. E’ stato membro permanente della Commissione Periti ed Esperti della CCIAA di Roma.

Nel maggio 2003, riceve dal Sindaco Walter Veltroni l’onorificenza di “Maestro dell’Artigianato”.

Socio dell’Università e Nobil Collegio degli Orafi, del Schmuckmuseum di Phorzheim, del Deutsches Goldschmiedehaus di Hanau e dell’AGC, Associazione Gioiello Contemporaneo.

Franchi è fra i sessanta artisti invitati, nel 2011, dal Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano, a partecipare all’Omaggio degli Artisti a Benedetto XVI, per il 60° Anniversario di Ordinazione Sacerdotale. Partecipa con una Campana, scultura in bronzo, della serie Una campana per Erasmo da Rotterdam. Nel 2012, progetta, con direzione artistica, gioielloinarte concorso Internazionale del Gioiello, indetto dal Nobil Collegio degli Orafi di Roma, con scadenza triennale.

Le sue opere fanno parte della collezione museale del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti, Firenze, del Schmuckmuseum di Phorzheim, del Neue Sammlung – Staatliches Museum München, Modern Museum di Monaco, Museo Pagani di Castellanza, Palazzo Reale di Napoli, del Museo delle Arti Antiche di Padova, oltre ad essere presenti in numerose collezioni private.

Hanno scritto di lui: Cristina Acidini, Silvana Balbi De Caro, Giovanna Bonasegala, Francesco Bianchi, Gianni Borgna, Ornella Casazza, Mirella Cisotto Nalon, Luigi Cortesi, Giacomo Cortesi, Manuela Crescentini, Enrico Crispolti, Gabriele De Vecchi, Giovanni Franzoni, Tullio Gregory, Florian Hufnagl, Peter Kammerer, Dacia Maraini, Mariastella Margozzi, Franco Marrone, Ellen Maurer Zilioli, Francesco Mattioli, Angela Maria Romanini, Lucia Sabatini Scalmati, Giulio Salierno, Sebastian Schadhauser, Maria Luisa Spaziani, Giuseppe Zampino.

  • Personali:

2015/16, Roma, L’ombra del cerchio, personale di argenti, sculture e gioielli, GNAM, Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea; 2016, Todi; Il coraggio del “bello” – Il coraggio del “fare”, galleria UNU unonellunico; 2015, Munchën, Ultima ricerca, galleria di Dr.Ellen Maurer Zilioli; 2012/13, Cosenza Maestri e opere dell’arte orafa, Fausto Maria Franchi, Museo delle Arti e dei Mestieri; 2012, Budapest Omaggio a Imre Vezspremi, scultore; 2009/2010 Firenze, Artefatti preziosi, Museo degli Argenti, Palazzo Pitti; 2007, Stoccolma, Mediterraneità del segno; 2004, Roma, Técne, le forme dell’arte, Museo di Palazzo Massimo; 2002-2003, Roma, Un ponte parallelo al Fiume, Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea; 2001, Tavira, Portogallo Argenti da tavola, università Ar.Co; 2000, Napoli, Libero Pensiero, Scuderie, Palazzo Reale; 1998, Perugia, “Argenti Bianchi”, Alessi; 1997, Todi, Oltre la memoria, Sala delle Pietre, Palazzi Comunali; 1992, Roma, Affabulazione visiva, Università degli orefici; 1987, Roma Sculture, Libreria Tuttilibri; 1984, Todi, …E se scoppiasse la pace, quale bandiera?;1983, Todi, Sculture, Palazzo Ciuffelli; 1982, Roma, Le ali nel vuoto, galleria Il Canavaccio; 1979, Savona, Sculture, galleria San Michele; 1975, Assisi, 1° Personale di scultura, Sala delle Volte, Palazzo dei Priori;

  • Collettive:

20017, Hanau,18° Silber Triennale International; 2013/14, Roma, “Suggestioni in metallo”, complesso del Vittoriano; 2013, Hanau,17° Silber Triennale International; 2013, Città del Messico, Artisti italiani, Los Mayas simbolos y profezia en joyas, museo Franz Mayer; 2013, Roma, L’uomo e il bisogno di Dio; 2011 Modena, InPrincipio, galleria MIES; 2011 Città del Vaticano, Omaggio degli Artisti a Benedetto XVI; 2011, Padova Castelli, miniature, astri ed alchimia; 2010, Modena Fibulae/Spille 1973 al 2009, galleria MIES; 2009, Roma, gruppo di famiglia in un interno, galleria IPSAR; 2009-Munchën, Schmuck–Extreme, collettiva di gioielleria artistica contemporanea; 2008, Vicenza, Milano, Berlino, Torino, Gioiello Italiano Contemporaneo – tecniche e materiali tra arte e design, curatrice Alba Cappellieri; 2008, Gardone Riviera, New Play in Art – Il gioiello inaspettato; 2008, Roma, lemanilamenteilcuore, percorso d’Artista; 2007 Hanau, 15° Silver Triennale International Competition; 2006 Roma/Lisboa, 4 punti di contatto tra Roma e Lisbona; 2004, Roma, Collettiva di artisti, galleria il Canovaccio; 2004, Lisboa, Collettiva artisti orafi argentieri, Fundaçaõ Calouste Gulbenkian; 2002, Torino, Artigianato metropolitano, a celebrazione dell’Esposizione Internazionale di Arte Decorativa; 2001, Ancona Immaginazione aurea, a cura di Enrico Crispolti Mole Vanvitelliana; 1999, Todi Oggetti di luce, Palazzo del Vignola; 1998, Den Haag, Microsculture, incontro tra artisti orafi europei,. European Patent Office; 1998, Roma, Omaggio a Bernini in onore del IV centenario della nascita, Galleria Borghese; 1998, Roma, Sant’Eligio Tesoro di Via Giulia, Università degli Orafi; 1998, Perugia, Argenti Bianchi c/o Alessi;1996, Den Haag, Microsculture in oro, Patentlaan; 1994, Verona Abitare il tempo; 1992, New York, Discovery of Italy, Piazza Italia, Park Avenue; 1992, Tokyo, 3° International Jewellery Tokyo; 1991, Tokyo, 2° International Jewellery; 1990, Tokyo, Italian Jewellery Collection; 1990, Londra, Rasna ’88, etruschi oggi; 1990, Roma La seduzione nell’artigianato, sezione storica a cura di Tullio Gregory; 1989, S. Paolo, Rasna 88, etruschi oggi, esposizione del progetto a cura del Ministero degli Affari Esteri; 1988, Idar Oberstein, Concorso Internazionale a cura della Industrial Association for Jewellery; 1987, Roma, Incendiamo la Prateria, galleria 28; 1985, München, I° Mostra Internazionale di oreficeria d’artigianato, Haus Der Kunst; 1985, Roma, gioielli, galleria Oro nel Tempo; 1984, Castellanza, 1° Mostra Internazionale della piccola scultura, a cura della Fondazione Pagani; 1981, Roma, l’oro parla nel tempo, 2° Biennale d’Arte Orafa Romana, Palazzo Braschi.

  • Premi:

2007, 3° premio 15° Silver Triennale International Competition, Hanau; 1984, Roma, 1° premio Concorso d’oreficeria indetto dalla Provincia di Roma; 1984, Roma, 2° premio Bernini ’84, concorso di scultura in travertino, indetto dalla Provincia di Roma; 1983, Tivoli, 1° premio Concorso di scultura Il travertino nella storia, arredo per una piazza urbana, Accademia Tiburtina; 1980, Antibes, 1° premio Concorso Internazionale di scultura – Galleria d’Art Azuréene; 1978, 1° premio Trespolo d’oro Tivoli; 1967, 1° premio, San Remo IV Salone Selettivo dell’Artigianato; 1966, 1° premio, Mostra Internazionale dell’Artigianato; Firenze 1966, 1° premio, Concorso d’oreficeria Roma; 1965, 1° premio, Mostra Internazionale dell’Artigianato Firenze, 1964, 1° premio, Concorso Mostra Internazionale dell’Artigianato Nazionale d’oreficeria a tema, Firenze; 1964, 1° premio Coppa città di San Remo Rassegna Internazionale dell’artigianato artistico.

  • Conferenze, lavori, worshops

2016, Lisboa, worshop levocidellarte, accademia Ar.Co.

2011, Milano, Riconoscere l’Arte, dialoghi e confronti tra Arte e Design, Svettini, Carla Venosta.

2009, Kuwait, Il bello della vita, scultura per l’emittente televisiva Al Jazeera.

2007/2008, Roma, Stuiolo Crispolti, studio – libreria in legno.

2006 Roma/Lisboa, organizzatore e docente del workshop in Lisboa,4 punti di contatto evento sulla gioielleria contemporanea organizzato dalle associazioni AGC (Italia) e PIN (Portogallo).

2005, Trieste, reporter meeting: “Il gioiello contemporaneo realtà e prospettive”, a cura della AGC,

2005, Vaticano, Croce Pettorale per il Papa Benedetto XVI, S. Pietro

2004, Roma, convegno Scienziati, Tecnici, Falsi e Falsari, Musei Capitolini, Università degli studi di Roma La Sapienza.

2004, Napoli, docente presso la II Università di Napoli- Aversa, Master di Architettura: Design dei Preziosi e dei prodotti High Quality.

2002, Todi, workshop Modellazione in Cera e Microfusione, casale Campus dell’Arte.

2001, Roma, Tabernacolo della Pace, basilica di S, Maria in Trastevere, argento e rame.

2001 Farnham, England, conferenza Tecniche antiche applicate al design. The Surrey Institute of Art & Design, Universty College.

2001, Tavira, coordinatore di Una tavola fiabesca, workshop di metalli e ceramica, Università Ar.Co. e Centro de Arte & Comunicacao Visual di Lisboa.

2000, Roma, scultura Scudo Solare, per il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

2000, Roma, Le tecniche e il libero pensiero, conferenza, Scuola Arte della Medaglia della Zecca.

1999, Roma, Croce Pettorale per il Santo Padre Giovanni Paolo II.

1998, Lisboa, conferenza e workshop Il cesello attraverso il metodo classico, Accademia d’arte Ar.Co.

1996, Lisboa, conferenza e workshop Il gioiello è la mia ricerca, Accademia d’arte Ar.Co.

1994, Berlino, 2° Conferenza Europea per l’Artigianato e la Piccola Impresa, a cura del Ministero dell’Industria e dell’Artigianato

1993, Vaticano, Cornice in argento per Sua Santità Giovanni Paolo II.

1985, München, meeting di lavoro coordinato dalla Provincia di Roma.

1969, U.S.A, meeting di lavoro, coordinato dalla Camera di Commercio di Roma, in alcune città statunitensi, tra cui Detroit e Baltimora.

  • Video – DVD

L’uomo e la cipolla, 2015

Il bello della vita, 2009

Mediterraneità del segno, Roma 2007

L’artefatto orafo, Roma 2004

Un ponte parallelo al fiume, Roma 2002

Libero Pensiero, Napoli 2000

  • Pubblicazioni

L’Orma del cerchio, Roma 2016

Ricette preziose, dal gioiello al pane, Terni 2014

Studiolo Crispolti, Roma 2010

Artefatti preziosi, Firenze 20009

Un ponte parallelo al fiume, Roma 2002

Libero Pensiero, Napoli 2000

Oltre la memoria, Todi 1997

Affabulazione visiva, Roma 1992

Labirinto d’idee, Roma 1990

Le ali nel vuoto, Roma 1982

 

Fausto Maria Franchi vive e lavora tra Roma e Todi.

www.faustomariafranchi.com;   info@ faustomariafranchi.com

Torna all’elenco