bronzo 70mm

dritto

Testa di Niccolò Piccinino dalla medaglia di Pisanello; sotto il busto, L. TERUGGI
ASSOCIAZIONE . ITALIANA . AMICI . DELLA . MEDAGLIA . 1972/ (in riquadro, in corsivo maiuscolo) C/ (nel campo) . PISA NELLO . / . A . MAN TOVA . /(n basso) . ANNO. X .
rovescio

Scena di combattimento fra cavalieri armati
(rosetta) CICLO . CAVALLERESCO . ARTURIANO – SALA . DEL . PISANELLO
coniazione

Ditta Maggi, Milano
biografia medaglista

LUIGI TERUGGI (1934)
Nato a Fontaneto d’Agogna (Novara) nel 1934, residente a Milano. Ha frequentato la Scuola Superiore di Belle Arti di Novara, l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, la Scuola di Scultura del Castello Sforzesco di Milano. Ha partecipato a mostre di pittura e scultura collettive a Novara, Arezzo, Genova, Milano, Roma, S. Margherita Ligure, Piacenza. Sue opere figurano tra l’altro nel Comune di Milano, nella Chiesa Parrocchiale di Trecate, nell’Arcivescovado di Novara, nella Chiesa di S. Gervasio e Protaso a Fontaneto, nella Chiesa di Borgomanero. Come medaglista ha operato, con una vastissima gamma di modelli, nell’ambito dello Stabilimento Johnson di Milano. Ha partecipato, a tutte le più importanti mostre di medaglistica in campo nazionale e internazionale. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.